"La leggerezza si associa con la precisione e la determinazione,non con la vaghezza e l'abbandono al caso" Italo Calvino

Quanto presente su questo blog appartiene come diritti intellettuali a Rossana Di Poce, pertanto è vietato copiare i testi o scaricarne le immagini senza previo consenso dell'autrice.

27 mag 2011

La bellezza al centro della trasformazione ( Mauro Rea e il suo catalogo Arravutamm: il respiro Ani-Male )

Ci sono progetti a cui si è orgogliosi di partecipare insieme agli altri.
Questo catalogo ( Arravutamm: il respiro Ani-Male di Mauro Rea Palladini & Co. editore  ) per me lo è: ognuno di noi ha imprestato e si è fatto ispirare da Mauro. Arruvutamm è una felice fusione-intuizione di titolo tra me e Mauro, ma c'era già tutto il resto: la materia, l'arte, le persone.
Penso che "Oltre lo sguardo"polimaterico dedicato a Gian Ruggero Manzoni contenga la sintesi di queste collaborazioni impalpabili e legate anche alla rete. La magia "paranormale", quella accanto a noi, che ha fatto in modo che le individualità collaborassero al bello collettivo.Questa è l'energia arruvutante; che ribalta para-normalmente le nostre quotidianità.

(...) "Ciò che in questo caso fa dell'arte un qualcosa che va oltre la semplice rappresentazione è il fatto che queste opere possiedono o contengono il potere dell'essere ancestrale, primigenio, ancora puro, ancora incontaminato. "Dipingere non è altro che spiegare un rito", come amo dire, cioè quel tracciare segni e forme enigmatiche, celanti significati profondi, misterici, ma pur intuibili, captabili, seppure non dalle nostre antenne sensoriali o cerebrali, bensì dalla nostra area del sentire, del percepire indefinibile, del "viscerale", del "paranormale" che in tutti noi alberga. "
Gian Ruggero Manzoni
introduzione al libro catalogo Mauro Rea,  con testi di Antonio Castronuovo, Massimo Consorti, Donato Di Poce, Rossana Di Poce, Sergio Gabriele, Leandro Rubini e posie di Gian Ruggero Manzoni, Donato Di Poce, Oronzo Liuzzi Sergio Gabrierle,  Luciano Rascioni, Vito Riviello.

In foto: Mauro Rea "Oltre lo sguardo"
ritratto di Gian Ruggero Manzoni
polimaterico
2011

La sirena & the city. Napoli mezza e mezza.

Per Radio PAN e Progetto Sonus Loci, la mia puntata sulla letteratura dedicata al mito di Partenope: dalla suggestione della memoria di Italo Calvino, a partire dalla tradizione greca a Matilde Serao, passando per Omero e Plutarco, Goethe e Stendhal.
Perchè Napoli possiede una condanna e un monito: città eternamente nuova ( nea-polis) , dal corpo mezzo animale e mezzo umano, sirena incantatrice che non deve dimenticare che una parte può prevalere sull'altra. Incombe mezza e mezza una tirannide dis-umana sulle nostre teste. Eppure, incanta e ammalia e la potete ascoltare e guardare su : http://www.sonusloci.it/?p=273

10 mag 2011

Le seduzioni del destino ( Claudio Sestieri )

Alla sua seconda edizione, il romanzo di Claudio Sestieri ( regista e sceneggiatore romano ) ha il fascino dei libri scritti sotto l'impeto della passione. Tutto intorno a Metropolis (1927) e all'ipotesi di alternativi finali che sarebbero custoditi da incalliti e perversi collezionisti, si svolge tra la Bavaria e Roma, e per protagonista Sandro Savona, un critico cinematografico, protagonista tra gocce di Lexotan e personaggi dalle mille sorprese. Il romanzo si lascia leggere con facilità e con scorrevolezza e a tratti è anche molto divertente. Riuscirà il nostro eroe con la complicità di Maria, escort o brava ragazza, a rubare ciò che nessuno ha mai potuto visionare e che neppure Lang potè più riavere? Funzionerà lo stratagemma della Lolita che adesca il perverso collezionista? Pieno di citazioni e rimandi, come Metropolis merita del resto, ispirando da quasi cento anni la cinematografia mondiale, il libro è un piacevole accompagnamento alla figura di Lang, che come attore con J.L.Godart ne Il Disprezzo (1964), supererà se stesso. Omaggio alla cinematografia e forse alle ossessioni dell'arte, da leggere ovunque e per gli amanti del celebre film muto.
Editori Riuniti, Euro 18.00,190 pagg.