"La leggerezza si associa con la precisione e la determinazione,non con la vaghezza e l'abbandono al caso" Italo Calvino

Quanto presente su questo blog appartiene come diritti intellettuali a Rossana Di Poce, pertanto è vietato copiare i testi o scaricarne le immagini senza previo consenso dell'autrice.

18 dic 2016

MaterMatera: la città dei Sassi e le sue meraviglie

FocusArt: 338 1099379 per ogni info.
Programma: partenza ore 6.45/7 Campi Flegrei, ore 7.30 Museo Arch./ Carlo Terzo 

---Arrivo al Castello Tramontano, introduzione e visita della "citttà nuova" da Piazza San Francesco a piazza Vittorio Veneto, il Sasso Barisano. Coi "vicinati"e le belle chiese del barocco pugliese, e del romanico della bella Cattedrale di Santa Maria della Bruna e Sant'Eustachio.
---Pranzo in centro storico (facoltativo al sacco o con menù concordato)
---Ore15.00 : visita nella città e al Sasso Barisano, Santa Maria dell'Idris, e San Pietro.Facoltativa Santa Maria della Malva.
---Ore 17.00 partenza per Napoli, orario arrivo 20.00 (ca)
Contributo tour: euro 45. La quota comprende: viaggio a/r autobus granturismo, guida ad ogni sito, e come sempre è richiesta caparra di 20 euro per la prenotazione del bus, in omaggio l'ingresso alla splendida Santa Maria dell'Idris, l'ingresso sarà a carico dell'Associazione.
(info e prenotazioni 338 1099379 )

------------Programma-------------
Arriveremo in autobus scendendo in città dal Castello Aragonese Tramnotano, conoscendo la rivolta della città verso i feudatari e le sue caratteristiche storiche. Il centro storico della città nuova, coi lavori del 1991 e presto quelli che verranno: Piazza San Francesco e Piazza Vittorio veneto, belvedere sul Sasso Barisano (dalla Chiesa del Purgatorio,

Palazzo del Sedile verso San Domenico e San Giovanni)
---pausa pranzo--- al sacco o a menù a scelta
Da via delle Beccherie, passeggeremo verso la parte più interna dei sassi, fino alla Cattedrale con visita e dentro, lungo le stradine aeree della città verso il Sasso Caveoso....

Nel 1993 l’UNESCO dichiara i Sassi di Matera Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Grazie alla città di Matera, per la prima volta l’UNESCO utilizza nei criteri e nelle motivazioni il concetto di Paesaggio Culturale, che in seguito verrà usato per motivare l’iscrizione di altri siti nel mondo. Matera è dunque una città fondamentale per la comprensione mondiale della coabitazione tra uomo e territorio. Il 17 Ottobre 2014, la città è stata designata Capitale Europea della Cultura per l’anno 2019.
Fin dal Paleolitico la città si sviluppa intorno al "canyon" chiamato Gravina, come l’omonimo fiume che vi scorre tortuoso, e che gira intorno ai due anfiteatri naturali di calcarenite: il Sasso Barisano (ad Est) e il Sasso Caveoso (a Sud), che saranno oggetto della nostra visita.
Info e prenotazioni 338 1099379

Nessun commento:

Posta un commento